Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica

Università Magna Graecia di Catanzaro

Laboratorio Di Nanotecnologie BioNEM (Bio- And Nano-Engineering For Medicine)

Responsabile Scientifico: Candeloro Patrizio, Perozziello Gerardo

Strumentazione e patrimonio: 
Strumentazione per la realizzazione di dispositivi micro-nano-strutturati con applicazioni biosensoristiche e biomediche:
  • litografia a fascio elettronico (EBL);
  • sistema “dual beam” a doppio fascio per litografia ionica ed elettronica;
  • microscopia elettronica a scansione (SEM);
  • mask-aligner per litografia ottica;
  • sistema per rimozione di materiali mediante plasma reattivo (ICP-RIE);
  • microfresa;
  • pressa a caldo per stampaggi;
  • stampante 3D;
Strumentazione per la caratterizzazione ottica e spettroscopica dei dispositivi sviluppati e per analisi biochimiche in volumi ridotti:
  • micro-spettroscopia Raman diretta e invertita con 3 sorgenti laser;
  • micro-spettroscopia infrarossa (FT-IR);
  • spettrofotometro UV/VIS;
  • microscopia a forza atomica (AFM);
  • microscopi ottici per imaging in fluorescenza, a contrasto di fase, contrasto differenziale, campo oscuro, e confocale;
  • calorimetro;
  • stazione per misurazione di angolo di contatto;
  • profilometro
Strumentazione di biologia cellulare di base
Computer e stampanti

Progetti di ricerca 
Le principali linee di ricerca sviluppate da BioNEM sono (ulteriori informazioni: www.bionem.unicz.it):
  1. Fabbricazione di nanostrutture plasmoniche combinate con la spettroscopia Raman amplificata (effetto SERS), per lo sviluppo di nuovi biosensori in campo oncologico e per la rilevazione di singola molecola;
  2. Implementazione di dispositivi micro- e nano-fluidici per pretrattare campioni biologi consentendo l’isolamento di campioni (molecole o cellule) di interesse da miscele complesse;
  3. Integrazione di bio-nanosensori plasmonici all’interno di piattaforme microfluidiche, per lo sviluppo di nuovi dispositivi “Lab-on-chip” basati su rilevazione spettroscopica dei biomarcatori, per future applicazioni cliniche;
  4. Microspettroscopia Raman/SERS applicata alla caratterizzazione delle cellule staminali tumorali, alla diagnosi precoce e follow-up dei tumori, allo studio di alterazioni molecolari in ambito oncologico;
  5. Combinazione di substrati superidrofobici microstrutturati con nanosensori plasmonici, per superare il limite di rilevazione biochimica delle attuali tecniche utilizzate nella pratica clinica. 


Disponibilità tesi: Si

Personale

Guzzi Francesco

Dottorando di ricerca

Panella Davide

Dottorando di ricerca

Coluccio Maria Laura

Assegnista di ricerca

Malara Natalia

Assegnista di ricerca

Tirinato Luca

Esterno al Dip.


Pubblicazioni