Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica

Università Magna Graecia di Catanzaro

Ricerca Dipartimento

PARTE I: LE ATTIVITA’ DI RICERCA PRESSO IL DMSC

Il Dipartimento, in ragione della sua composizione che spazia su numerose Aree CUN presenta pertanto una varietà rilevante di aree di interesse e di linee di ricerca. L’attività di ricerca del DMSC è articolata su tematiche di base, cliniche e traslazionali finalizzate allo studio di alcune delle più diffuse patologie umane in ambito oncologico, dismetabolico e vascolare. Intorno a queste tematiche si sono unite competenze complementari che hanno consentito di affrontare le problematiche scientifiche e mediche con un approccio multidisciplinare. L'attività di ricerca del DMSC è testimoniata dalla pubblicazione di numerosi manoscritti su prestigiose riviste internazionali con revisione fra pari', seminari e presentazioni su invito a congressi di rilievo nazionale ed internazionale, nonché dall’acquisizione di finanziamenti per le attività di ricerca sia da  enti pubblici che da fondazioni private, quali l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC IG grants, AIRC 5*mille), MIUR (PON, PRIN, FIRB), Ministero della Salute, CNR, Regione Calabria (POR), Unione Europea. In aggiunta l’acquisizione di finanziamenti deriva anche da molteplici studi clinici finanziati ai singoli docenti afferenti al Dipartimento. 


La programmazione delle attività di ricerca dipartimentali prevede sia il completamento delle progettualità già attive nel Dipartimento, sia l’attivazione di nuovi progetti finanziati nel corso del 2019. Il supporto in termini di risorse finanziarie è garantito principalmente dai fondi dei progetti stessi acquisiti dai singoli docenti afferenti al DMSC nonché, in una quota non trascurabile, da contributi erogati dal Dipartimento. L’attività di ricerca del DMSC sarà articolata su tematiche di base, cliniche e traslazionali finalizzate allo studio di alcune delle più diffuse patologie umane in ambito oncologico, dismetabolico e vascolare, con un approccio quasi sempre multidisciplinare. Ai fini di una classificazione più razionale delle attività di ricerca del DMSC si è provveduto a dividere le progettualità in 5 macro-aree che rispecchiano le diverse competenze del Dipartimento. 


Area biomedica

Le principali tematiche di ricerca dell’area comprendono: 

  • Definizione di meccanismi molecolari alla base di patologie tumorali umane e caratterizzazione strutturale e funzionale di geni e proteine implicati mediante la generazione di modelli cellulari e murini e isolamento di cellule tumorali circolanti. 
  • Identificazione di nuovi biomarcatori delle patologie neoplastiche attraverso approcci di genomica e proteomica.
  • Identificazione di strategie innovative per la terapia sperimentale delle neoplasie umane solide e di origine ematopoietica e studio dei meccanismi responsabili della resistenza ai farmaci a bersaglio molecolare e all’immunoterapia.
  • Isolamento e caratterizzazione molecolare e funzionale di cellule staminali umane e murine da tessuti normali, da cuore e da tumori solidi ed ematopoietici.
  • Generazione e studio di modelli in vitro di patologie eredo-familiari umane attraverso la riprogrammazione di cellule somatiche terminalmente differenziate in cellule staminali pluripotenti indotte.


Area clinica

Le principali tematiche di ricerca dell’area comprendono: 

  • Studio di malattie metaboliche e nutrizionali sotto l’aspetto epidemiologico e clinico. 
  • Diagnostica del segmento anteriore (cornea) e posteriore (vitreo-retina) e analisi della citotossicità di sostituti vitreali.
  • Riabilitazione della funzione masticatoria nelle atrofie gravi dei mascellari e valutazione dello stato nutrizionale dei pazienti operati per carcinoma del cavo orale
  • Studio delle alterazioni vestibolari croniche e inquadramento dei disturbi da acufene cronico
  • Studio dell’Ipertrofia Prostatica Benigna e delle patologie maligne genito-urinarie mediante tecniche di imaging e identificazione di biomarcatori sierici ed urinari.
  • Studi relativi alla preservazione della fertilità in pazienti affette da patologie ginecologiche benigne e maligne e valutazione multimodale della riserva ovarica della donna 
  • Studio degli effetti delle terapie ormonali sulla funzione cardiaca nell’ipogonadismo maschile e sulle pazienti affette da patologie ginecologiche.
  • Studio della fisiopatologia delle cellule staminali cardiache e del loro potenziale nella rigenerazione del cuore.
  • Studi clinici di Fase I II e III nel trattamento di neoplasie umane solide e di origine ematopoietica.
  • Studio degli effetti della chemio-embolizzazione intra-arteriosa con microsfere di amido riassorbibile (DSM-TACE) nel trattamento dell’epatocarcinoma e angioplastica percutanea mediante pallone medicato (DCB-PTA) nelle steno-occlusioni femoro-poplitee.
  • Studio degli effetti di diverse tipologie di esercizio fisico nella prevenzione delle malattie metaboliche e per un invecchiamento di successo.


Area chirurgica

Le principali tematiche di ricerca dell’area comprendono: 

  • Studio dei sistemi di protezione midollare nella chirurgia dell’aorta toracica e della perfusione cerebrale selettiva nella chirurgia dell’arco aortico e generazione di modelli computazionali per la perfusione.
  • Studio della trombocitopenia post-operatoria nei pazienti sottoposti ad impianto di bioprotesi valvolari cardiache. Nuovi sistemi di neuronavigazione in chirurgia maxillo facciale.
  • Studio degli effetti della ricostruzione dei tessuti molli mediante utilizzo di materiali autologhi ed eterologhi dopo chirurgia oncologica e ricostruzione mammaria e trattamento di ustioni, ferite complesse e danni da radioterapia attraverso tecniche di medicina/chirurgia rigenerativa.


Area ingegneristica-nanotecnologica

Le principali tematiche di ricerca dell’area comprendono:

  • Lo sviluppo di piattaforme nanotecnologiche di microfluidica accoppiate a tecniche spettroscopiche per lo studio di interazione tra materiali e sistemi biologici. 
  • L’utilizzo di tecniche nanotecnologiche applicate in ambito farmaceutico, cosmetico ed alimentare.
  • Lo sviluppo di modelli e metodi matematico-computazionali per l’analisi ed il controllo di sistemi biologici.
  • L’elaborazione di immagini per la chirurgia assistita e radioterapia.
  • Lo sviluppo di dispositivi meccatronici per la riabilitazione e l’elaborazione di segnali biomedici al fine di estrarre informazioni utili in applicazioni cliniche.


Area economico-giuridica 

  • Le principali tematiche di ricerca dell’area comprendono un’attività di ricerca di base e applicata sugli assetti, le dinamiche e le performance delle aziende e dei sistemi di aziende operanti nel settore sanitario. 


Pubblicazioni
Autori Titolo Rivista Anno Volume Pagine
Capitolo/Libro Titolo Autori Anno

Progetti di Ricerca Finanziati

Nome Responsabile Ente Finanziatore Anno di inizio attività Durata
-nessun progetto trovato-